Cover Art

Social web

Condividi

Powered by CoalaWeb

George Lucas produce il film ed è già una garanzia; il regista Jim Henson, il celebre creatore dei Muppets che spopolavano sia in TV che al cinema, non è uno qualsiasi; la protagonista Jennifer Connelly, reduce da C’era una volta in America e Phenomena, seppur giovanissima è già una diva ed infine il nostro, David Bowie, in una maschera azzeccatissima fra Ziggy Stardust e un diabolico stregone.

 

Leggi tutto: David Bowie - Labyrinth

Dopo il capolavoro Ziggy Stardust ci si apettava, come per tutti gli artisti, qualcosa di simile da David Bowie; invece questo album deluse, non che sia malvagio o scadente ma rispetto a Ziggy oppure ad Hunky Dory, considerati eccellenti, questo si può definire “buono” come pure il successivo, di cover, Pin-Ups.

 

Leggi tutto: David Bowie - Aladdin Sane

Non era mai successo che in questa rubrica ci occupassimo di un disco non datato ma questo lavoro di Daniele Sepe, un genio musicale internazionale di cui possiamo vantarci e a cui andrebbe riconosciuto più merito, non è un lavoro qualsiasi. Solo un artista vero poteva pubblicare, allegato al disco, un volume di 106 pagine di fumetti che illustrano i vari brani, come al solito fedeli alla linea, fra l’etno-rock e il jazz ed anche con il consueto impegno sociale nei testi.

 

Leggi tutto: Daniele Sepe

Non sono moltissime le copertine di dischi jazz “artistiche” ma questa della storica Atlantic è stata certamente una delle prime che ha aperto una strada (vedi, un bel po’ dopo, i Miles Davis e Herbie Hanckock elettrici e parte dell’etichetta ECM), inserendo un piccolo particolare del celeberrimo White Light (1954) di Jackson Pollock sulla front cover ed il quadro completo all’interno della doppia copertina.

 

Leggi tutto: Coleman

Rubriche