Clearlitht

Social web

Condividi

Powered by CoalaWeb
Share this post
FaceBook  Twitter  

Un lavoro quasi ignorato dalla critica e dalla valutazione discografica che all’epoca non trovò il riscontro di Tubular Bells, da cui deriva o che addirittura lo precede, come qualcuno sostiene. Fatto sta che la Virgin, interessata alla versione fornita da Cyrille Verdeaux (fig 2) coadiuvato dall’amico chitarrista Cristian Boulè, dal batterista Artman e dal bassista Isaacs, congelò il progetto per un paio d’anni per, appunto, dare spazio all’opera di Mike Oldfield.

Loading ...

Lascia il tuo commento

0
termini e condizioni.
  • Nessun commento trovato

Rubriche